INFORMATICA vs. GEOLOGIA

Vi ricordate la supersfida del 9 luglio 2006...Italia-Francia? Abbiamo vinto i mondiali in quell'occasione. Bene, questo articolo con quella partita non ci azzecca proprio niente, però era bello ricordarlo! :-)
Ieri, lunedì 12 novembre 2007, invece si è svolto un big match. Nei campetti da calcetto presso il Dipartimento di Informatica si è svolta la partita INFORMATICA-GEOLOGIA. I geologi hanno subito cercato di impressionare i propri avversari sfoggiando divise di un certo livello con nome e numero dei giocatori impressi sulle magliette. Al contrario gli informatici hanno cercato di confondersi le idee da soli, con un abbigliamento casual caratterizzato da colorazioni dall'indaco al lillà variabili da giocatore a giocatore...
La partita non è risultata per nulla noiosa, anzi persino divertente. L'inizio è stato un po' lento, ma ovviamente le due squadre dovevano studiarsi a vicenda, fino a che i geologi dopo un paio di iniziative hanno trovato la via del gol. La formazione di casa, per nulla intimidita ha tentato subito di pareggiare, riuscendoci dopo pochi minuti. Gli ospiti a quel punto, hanno cominciato ad attaccare gli informatici, mettendo a segno 2 reti in poco tempo e portando il risultato sul 3-1. Successivamente i figli di Turing con un contropiede magistrale hanno riportato il risultato sul 3-2, ma i geologi a quel punto della partita erano più freschi, si trovavano benissimo e infatti con facilità hanno segnato altri 3 gol. Seguiva a questo punto un batti e ribatti, un susseguirsi di capovolgimenti di fronte, azioni spettacolari da una parte e dall'altra dove le abilità dei portieri venivano messe a confronto...e proprio questo confronto sembrava schiacciare la formazione di casa. I geologi infatti per l'occasione hanno chiamato un tale di nome "Spiderman" il quale ha dimostrato di essere un osso duro parando più o meno l'impossibile. Dall'altra parte i coloriti informatici si sostituivano a vicenda in porta siglando cappelle su cappelle. Dopo questo susseguirsi di eventi la situazione era diventata critica per i cugini di Von Neumann i quali si trovavano sotto per 8-4. Ma la rassegnazione non è cosa che li contraddistingue e la partita era ancora lunga. I geologi avevano dimostrato fino a quel punto di essere superiori, ma non avevano fatto i conti con la stanchezza e con le palle quadrate degli avversari. Una serie di errori in disimpegno da parte degli studiosi della Terra ha infatti permesso agli informatici di segnare 3 reti consecutive, intervallate da una sola rete dei loro avversari. Con questo passivo il risultato era quindi di 9-7 per gli ospiti e il tempo residuo era ormai esiguo. Intelligente scelta, in questo momento critico, quella fatta dai fratelli di Dijkstra di applicare l'infallibile tattica chiamata "Catenaccio in difesa! Appena abbiamo la palla andiamo avanti e apriamogli il culo!!!". Con un finale palpitante, grazie a un tiro da fuori e un gol in mischia il risultato era di nuovo in parità: 9-9. A questo punto i geologi, feriti nell'orgoglio, hanno provato a reagire, ma proprio durante una loro iniziativa si sono spente le luci e fu così decretata la fine di un bellissimo incontro. Pareggio che tutto sommato accontenta tutti, e che fa sentire gli informatici un po' meno delle merde.
Le pagelle e le immagini della partita le trovate sul blog di Gush.
Noi ci salutiamo qui.
Alla prossima!

Beppazzo

3 comments:

MarukoPassetto said...

Cito:
"Pareggio che tutto sommato accontenta tutti, e che fa sentire gli informatici un po' meno delle merde."

..Altro che merde, i folli seguaci di Bool hanno dimostrato di non essere secondi a nessuno in quanto a tenacia e spirito combattivo!!!

INFORMATICI: QUAL'E' IL VOSTRO MESTIERE??

Una risposta non valida said...

shampista

anch'io credo di essere una risposta non valida said...

addestratore di locuste