Rezensionen!

Scusate l'assenza di recensioni fresche, ma nell'ultimo periodo non ho avuto molte occasioni di vedere film. Ecco gli ultimi che ho visto...come al solito sono ben accette critiche o consigli su qualcos'altro da vedere.

Racconti Da Stoccolma:
tre storie diverse, tre protagonisti diversi. Un film che spazia un sacco di argomenti, dalla violenza sulle donne, alla discriminazione verso gli omosessuali, per finire ai comportamenti estremisti di alcune famiglie troppo religiose. Fatto sta che tutti e tre i protagonisti alla fine hanno qualcosa in comune. Forse un po' pesante da vedere, comunque un ottimo film.

Be Kind Rewind - Gli acchiappafilm: un'idea originale, davvero apprezzabile. La storia si svolge a Passaic nel New Jersey. Il proprietario di una videoteca viene minacciato da imprenditori edili i quali vogliono radere al suolo la vecchia palazzina in cui si trova il suo negozio. Durante un suo periodo di assenza affida l'incarico di gestire gli scarsi affari a un suo dipendente, Mike il quale ha un amico abbastanza strano, Jerry interpretato da Jack Black (tanto per intenderci quello di "School Of Rock"). Jerry, durante un tentativo di manomissione di una centrale elettrica rimane magnetizzato. Questa sua sventura fa sì che la prima volta che si reca nella videoteca dell'amico, tutte le videocassette presenti vengano cancellate. Le lamentele dei clienti non tardano ad arrivare e Mike, non sapendo come recuperare tutti quei film si fa venire un'idea, girare versioni personalizzate dei film rovinati. L'idea dei film "maroccati" (traduzione italiana della parola "sweded"), piace ai clienti e il giro d'affari aumenta. Purtroppo le scadenze per salvare la palazzina dalla demolizione e soprattutto la violazione (presunta) dei diritti d'autore per i film rifatti rendono vani tutti i tentativi dei protagonisti. Film decisamente consigliato, adatto a qualsiasi categoria di spettatore.

L'Incredibile Hulk: ennesimo re-re-re-re-re-re-make della storia di questo personaggio della Marvel. Film che sinceramente mi ha fatto annoiare, troppe scene di combattimento sempre uguali, è una monotonia continua. Assurdità presenti a valanga, vedi elicottero contenente un paio di protagonisti che non prende fuoco dopo essere precipitato mentre qualche minuto prima l'elicottero pieno di comparse insignificanti era esploso con un fracco di effetti speciali. Quando finalmente stavano per bruciare i protagonisti il grande Hulk batte le mani e spegne tutto...mah! Verso fine film compare l'attore che aveva fatto Iron Man, e il finale rimane aperto...non è che vogliano fare qualcosa simile ad Alien vs. Predator???
Aspettiamoci qualche re-re-re-re-re-re-sequel.

Oxford Murders - Teorema di un delitto: un film molto ma molto intrigante. Uno studente dell'Arizona (Frodo Baggins, sì...quello del Signore degli Anelli), si trasferisce a Oxford per chiedere a un famoso matematico, il professor Seldom di fargli da relatore per la tesi. Il primo incontro tra i due non è felicissimo, in quanto si scontrano su argomenti filosofico-matematici, ma successivamente, la morte di un'anziana signora fa scattare in entrambi la voglia di collaborare per aiutare la polizia a risolvere il caso. La storia diventa intrigante quando avvengono altri omicidi, e vengono lasciati ai protagonisti dei messaggi in codice dall'assassino...una serie logica da completare per capire chi potrà essere la prossima vittima. Durante le indagini i due, nonostante la collaborazione, continuano a scontrarsi sulla verità dei numeri, sul relativismo, su quale filosofo o matematico della storia è più figo di un altro. Viene tirata in ballo anche la setta dei Pitagorici, che aiuterà in qualche modo i protagonisti a risolvere la serie e prevedere il prossimo omicidio, o forse no...forse è solo un caso che certe cose avvengano...finale a sorpresa!

The Hitcher: storia di un autostoppista psicopatico e di due ragazzi che stavano andando in vacanza. Tutto comincia appunto quando i due giovani incrociano per la strada un uomo con la macchina in panne bloccato sotto il temporale. Per timore degli sconosciuti decidono di non soccorrerlo, ma alla stazione di servizio successiva se lo ritrovano davanti dopo che questo è riuscito a farsi scortare da un camionista. Cercando di farsi perdonare decidono di accompagnarlo al motel più vicino, ma durante il viaggio, lo psicopatico punta loro il coltello contro minacciando di ucciderli. I due riescono a scalciarlo fuori dal veicolo e a scappare via. L'autostoppista però non si ferma e uccide tutti coloro che si offrono di dargli un passaggio. Ovviamente non essendo riuscito a uccidere i protagonisti li insegue, li perseguita ovunque essi vadano. Molte scene sono prevedibili, mentre devo dire che ho apprezzato la parte in cui il pazzo torturava il ragazzo dopo averlo incatenato per le mani a un camion e per i piedi a un'altro e accelerando a strattoni...scena molto splatter! Film nel complesso apprezzabile.

Rise - La setta delle tenebre: una giornalista (Lucy Liu) scrive diversi articoli su particolari feste notturne molto di moda tra i ragazzi. Quando questi però, iniziano a sparire, per venire poi ritrovati morti, decide di indagare su cosa potrebbe essere successo. Ecco che entra in contatto diretto con una setta di esseri a metà tra vampiri e non morti. Ovviamente la beccano e tentano di ucciderla, ma siccome è la protagonista, è troppo forte per morire, e quindi diventa una di loro. La sua vita dunque è come se fosse finita, perchè per nutrirsi deve mangiare persone ed è una cosa che non riesce a sopportare. Molto innervosita dalla situazione, prende una decisione...eliminare tutti i membri di quella setta e poi morire, così da evitare che altre vite innocenti vengano rovinate. Un film che sinceramente non ha niente di nuovo, è semplicemente un mix di cose già viste, nessuna particolare novità rispetto ai classici film e telefilm horror. La scena finale se la potevano benissimo evitare. Sconsigliato.

Chiamata senza risposta: anche questo un noioso e scontato film horror, un misto tra "The Ring" e "The Grudge". Tutto ha inizio con un incendio in un ospedale dove rimangono vittime delle fiamme 5 persone. Dopo questo avvenimento diverse persone iniziano a ricevere degli strani messaggi di segreteria telefonica con una strana suoneria. Questi messaggi sono datati nel futuro e chi li riceve, ascoltandoli sente cosa dirà la propria voce pochi istanti prima di morire. Gli eventi si verificano come da messaggio. Le persone che muoiono sono tutte collegate in qualche modo tra di loro. La protagonista del film...una studentessa universitaria inizia ad indagare su queste morti assurde insieme a un poliziotto, cercando di risalire alla fonte. Ovviamente riceve anche lei la telefonata e solo allora scopre dell'ospedale e dello spirito di una bambina che viaggia attraverso i telefonini. Guarda caso alla fine la protagonista non muore. La solita solfa insomma...
Category: 2 comments

2 comments:

sandman said...

io ho visto solo be kind rewind.. e mi ha fatto cagarissimo. E dire che lovvo jack black. mah. è una comicità che non mi ha catturato.
ora voglio vedere agente smart!!!

Beppazzo said...

Agente smart non l'ho ancora visto, ma conto di vederlo molto presto. Tra gli ultimi che ho indicato ti consiglio fortemente Oxford Murders