Recensioni film: Maggio 2009

X-Men Le Origini - Wolverine: tamaaaaaarrro!!! Selva di mutanti con super poteri che fanno tremare il mondo. Un generale dell'esercito li vuole catturare tutti per costruire un super-mutante con tutti i tipi di poteri. Wolverine il protagonista gli spacca il culo in cinque minuti, ma per farlo si mette in cima a un reattore nucleare. E patapim e patapam, il disastro e le esplosioni son servite. Eppure la storia poteva essere anche interessante, ma le solite riprese in slow-motion rovinano tutto. Non vale il prezzo del biglietto.

Houdini - L'ultimo Mago: narra una breve parte di vita di Houdini, il famoso illusionista. In particolare parla della sua visita a Edinburgo, dove con un concorso offriva 10,000$ a chi avesse indovinato le ultime parole di sua madre in punto di morte. Si fa imbrogliare da una finta sensitiva che vince la sfida, ma della quale si innamora. Speravo sinceramente in una storia più intrigante, non così sdolcinata e sentimentale. FIlm nel complesso carino, ma non esaltante.

Disturbia: è la storia di un ragazzo che dopo aver picchiato il proprio professore di spagnolo viene messo agli arresti domiciliari. Viene collegato a un dispositivo che gli impedisce di muoversi oltre il recinto di casa. Durante questo periodo di reclusione si mette a osservare il proprio vicinato dalla finestra e scopre di avere un vicino di casa serial killer. Purtroppo la polizia non gli crede e non ha idea di come fare per impedire all'assassino di agire ancora. Film godibile.

La Classe: film-documentario su una classe francese di terza media. Il professore è costretto ad armarsi di buona pazienza per educare e sopportare ragazzi nel pieno della propria crescita. Ironica la frase del film "se l'Austria sparisse dalle cartine geografiche non se ne accorgerebbe nessuno" sentita dal sottoscritto proprio qualche istante dopo aver lasciato il paese crucco. Nel complesso bel film.

Angeli E Demoni: il professor Langdon ritorna sul grande schermo. Storia che rispecchia abbastanza il libro, con qualche differenza, non sostanziale. Il Vaticano è minacciato da un vecchio nemico, gli Illuminati. Dopo la morte del Papa, viene piazzato un ordigno di antimateria all'interno della Città del Vaticano, quattro vescovi (i cosiddetti "favoriti" per essere eletti Papa) vengono rapiti. L'obiettivo degli Illuminati è solo quello di distruggere l'immagine della Chiesa durante il Conclave, non chiedono alcun riscatto. Il professore deve aiutare la polizia e le Guardie Svizzere nelle indagini per trovare l'ordigno e salvare i vescovi. Film tanto, troppo attualizzato forse, visto che il libro è stato scritto 10 anni fa, soprattutto per gli accenni alle vicende de "Il Codice Da Vinci" comparso nelle sale tempo addietro ma che cronologicamente segue "Angeli E Demoni". A volte i ragionamenti del prof Langdon sembrano un po' campati in aria (da questo punto di vista il libro rende meglio), ma il film dura già più di due ore, non si poteva allungare ancora. Lasciamo stare la pubblicità spudorata alla Lancia...comunque il film è bello, piacevole e coinvolgente.

State Of Play: la prima volta che ho provato a guardarlo mi sono addormentato... ma ho deciso di fare un secondo tentativo, e ne è valsa la pena! Si vede che ero proprio stanco, dato che è un film molto coinvolgente. Ambientato a Washington DC, narra la storia di un giornalista tanto impiccione quanto scaltro nell'indagare sull'omicidio di una ragazza e di altre 3 persone. Inizialmente infatti si pensa a un incidente o a un suicidio, ma si scopriranno coinvolgimenti di persone e società inimmaginabili. Le indagini porteranno il giornalista ad affrontare nemici più grandi di lui, che non si fanno troppi scrupoli ad ammazzare persone. Davvero un bel thriller...da vedere!

Notte al museo 2 - La fuga: secondo appuntamento con Ben Stiller in versione guardiano notturno. Questa volta i suoi "amici" protagonisti della storia vengono trasferiti a Washington DC per essere rinchiusi in degli archivi federali. Purtroppo qui si imbattono in un faraone egizio particolarmente nervoso e hanno bisogno di aiuto. Il guardiano quindi va a Washington per liberarli, ma incontra nuovi personaggi. Film apprezzabile, non hanno peggiorato il livello del primo "notte al museo". Anzi, ironizzano su Berlusconi, cosa che in questo tipo di film è difficile da trovare solitamente.

Che L'Argentino/Guerriglia: Stupendo film sulla vita del Che. È suddiviso in due parti. La prima, intitolata "L'argentino", narra del suo incontro con Fidel Castro, e dell'aiuto che gli ha porto per la buona riuscita della rivoluzione cubana, ripercorrendone tutte le tappe fino alla conquista de La Havana. La seconda parte, "Guerriglia" invece racconta del suo viaggio in Bolivia e dell'apporto dato dal Che ai boliviani per la liberazione del paese. Termina con la cattura, la prigionia e infine la morte del rivoluzionario. Davvero bel film...merita di essere visto.
Category: 2 comments

2 comments:

alex360off said...

Di tutti questi ho visto solo "angeli e demoni" però non mi è garbato molto... non zo... mi era piaciuto di più l'altro.

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie