Recensioni film: Novembre 2009

Parnassus: il dottor Parnassus è un personaggio millenario. Il suo patto fatto con il diavolo, Mr. Nick, gli permette di essere immortale e di guidare le persone all'interno della propria immaginazione. Per fare questo viaggia con un carretto, l'Imaginarium, tramite il quale intrattiene gli spettatori con uno spettacolo e li fa entrare in uno specchio magico, il passaggio verso la loro immaginazione. Il diavolo però torna per chiedere la sua ricompensa, ovvero la figlia Valentina, appena sedicenne. Per evitare di perderla Parnassus fa un nuovo patto, ma interverrà un personaggio in suo aiuto, Tony che sarà fondamentale nell'evoluzione dei fatti. Non aggiungo altro, un film molto particolare che ho molto apprezzato. Assolutamente da vedere.

Basta che funzioni: film riflessivo. Un punto di vista tutto particolare sul significato della vita. Il protagonista principale è un signore relativamente anziano, ma energico...Boris. Durante il film interagisce con gli spettatori in sala e gli altri attori lo prendono per pazzo convinti che stia parlando con nessuno. Ha tentato il suicidio dopo essersi reso conto di non essere più innamorato di sua moglie, ma è sopravvissuto. Ora vive da solo, ma una ragazza di 21 anni entra nella sua vita...e la cambia. Questo incontro cambia i destini di numerose persone che all'interno del film sembrano avere ruoli secondari. La visione eccessivamente razionale e pessimista della vita che aveva Boris cambia così in ottimista. Si convince che il caso occupi un ruolo fondamentale nella nostra esistenza. Film molto interessante.

Nemico Pubblico: narra la storia di John Dillinger, noto rapinatore di banche degli Stati Uniti negli anni '30. La sua fama era dovuta alla rapidità con cui riusciva a completare le rapine (1 minuto e 40 secondi), alla sua gentilezza nei confronti dei clienti delle banche che non venivano mai uccisi e alla sua abilità nell'evadere di prigione quando veniva catturato. Si innamora inoltre di una ragazza semplice con la quale decide di fuggire in sudamerica. Ma per fuggire bisogna avere molti soldi e mettere a segno tanti colpi. E quando si è continuamente braccati dalla polizia non è facile. Film molto bello e atmosfera suggestiva.

2012: tamarro e schifosissimo. Delle tempeste di neutrini provenienti dal sole riscaldano il nucleo terrestre. In questo modo la crosta si sfalda, i vulcani esplodono e dei terremoti devastanti distruggono il pianeta. Il mare arriva fin sull'Himalaya. La teoria secondo la quale i Maya avrebbero previsto la fine del mondo mi sembra una menata. E questo film lo è ancora di più...specialmente per come i protagonisti si salvano ogni volta e per il finale orribile. Sconsigliato.

10 Cose Di Noi: Morgan Freeman interpreta se stesso in quanto attore che da ormai 4 anni non gira un film. Viene mandato dal suo agente in un mini-market per fare ricerche su un ruolo da interpretare. Qui conosce una cassiera, Scarlet, e rimane colpito dal suo carattere, fragile per certi versi, forte per altri. I due passano il pomeriggio insieme e Freeman le dà istruzioni per superare le sue paure e le difficoltà che le affliggono la vita. La dimostrazione che il contatto umano e il parlare dei propri problemi può cambiare le persone. Film davvero molto piacevole.

Alfie: il protagonista è un'autista inglese che lavora a New York. Vive in un appartamento da solo e si diverte con le belle donne. Ama non sentirsi legato e fare quello che gli pare. Ha comunque una sorta di relazione con una donna, già madre di un bambino. Le cose iniziano a peggiorare tra di loro e la relazione si interrompe. Purtroppo però le cose per Alfie peggiorano ancora quando ha un intrallazzo con la ragazza del suo migliore amico. Certe azioni e certi comportamenti iniziano a influire pesantemente sulla sua vita e si ritrova ad affrontare situazioni poco piacevoli. Davvero un bel film, vi consiglio di guardarlo.
Category: 2 comments

Flexible Love

La voglio! Voglio assolutamente questa sedia! Costa un po' cara, ma la voglio!!!



http://www.flexible-love.it/

Mac Bun


Finalmente l'abbiamo provato! Il così tanto famoso "Mac Bun"...diventato "M** Bun" dopo i casini fatti da Mac Donald per la somiglianza (dicono loro) con il nome del marchio.
Allora, è buono...molto buono e si mangiano panini notevoli. Ottima la quantità, ottima la qualità, un po' meno il prezzo.
11 euro per un menù che comprende: hamburger - patatine - birra grande (50 cl) forse sono un po' eccessivi.
Ci sono comunque un sacco di altre prelibatezze!
Consiglio di provarlo, almeno una volta. Ne vale la pena, ma visto il costo mi sa che passerà un po' di tempo prima che il sottoscritto ci ritorni.

Ah, comunque è a Rivoli...su Corso Susa.
Buon appetito!

Digital divide

Da poco più di un mese ormai in Piemonte è stato effettuato lo "switch-off", ovvero il passaggio completo da segnale analogico a digitale. Stiamo parlando di televisione ovviamente.
In teoria doveva essere già tutto funzionante, purtroppo però il divario digitale non è stato colmato, anzi..."si stava meglio quando si stava peggio"
I primi a lamentarsi sono ovviamente i cittadini, che non riescono più a vedere i canali che prima, con il segnale analogico, erano quanto meno visibili. Gli altri che si lamentano, udite udite, sono gli antennisti, coloro che insomma si beccano gli insulti per i malfunzionamenti. A quanto pare i canali spariscono, o si vedono male, perchè vengono cambiate continuamente le frequenze di trasmissione.

Ogni tanto si vedono ancora passare in tv gli spot "sei entrato nella nuova era del digitale? Cosa aspetti! É semplicissimo!"
Sì, ma neanche volendo il cittadino italiano potrà entrare nella "nuova era"
E io mi chiedo...il canone RAI, aumenterà ancora quest'anno? No perchè i servizi sono migliorati! EEEEEEEEEEEEHHHHH!!!!

Fonte:
http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/80311/