Al prossimo anno

Un altro anno se ne va, e il bagaglio della vita si riempie sempre più di esperienze. Ho viaggiato un sacco anche nel 2009, visto posti nuovi e bellissimi, rivisto posti stupendi che mi hanno evocato e che mi evocano tutt'ora ricordi felici...
E' stato un anno nel quale ho conosciuto nuove persone ed ho imparato a conoscerne meglio delle altre. Si sono sgretolati dei rapporti, ma se ne sono rafforzati di altri. Sono contento e mi ritengo fortunato di essere circondato da persone che mi vogliono bene. Il mio ringraziamento va a coloro che mi continuano a sopportare e mi stanno vicino anche nei momenti difficili.

Purtroppo è stato anche un anno nel quale ho visto uscire dalla mia vita una persona carissima in un modo che nessuno si sarebbe aspettato. A te Salvatore, ed alla tua famiglia, rivolgo il mio abbraccio più grande.

Non ho particolari propositi per il 2010 per cui vedremo quel che accadrà...spero almeno inizi meglio di com'è finito il 2009...

...al prossimo anno.

Recensioni film: Dicembre 2009

Le vite degli altri: film ambientato nella Berlino Est del 1984. La Stasi (il ministero per la sicurezza di stato) spia gli artisti al fine di scoprire se stanno in qualche modo complottando contro il governo socialista. In particolare nel film, Gerd Wiesler viene incaricato di spiare Georg Dreyman, scrittore di successo. Quando un'artista viene catturato, viene messo in isolamento per un periodo di tempo indeterminato cosicchè non possano più produrre niente una volta liberati. Wiesler, quando scopre tali atteggiamenti del governo per cui lavora inizia a cambiare atteggiamento. Vive da solo e l'arte è una delle poche passioni che gli sono rimaste. Film notevole, la storia impiega un po' di tempo a decollare ma nel complesso è decisamente piacevole da vedere. Colpi di scena niente male.

La sposa cadavere: animazione. Victor è un ragazzo molto povero e si sta per sposare con Victoria che invece ha origini nobili. Lui è nervosissimo e non riesce a recitare correttamente la formula del matrimonio. Per cui umiliato dai familiari decide di fuggire nel bosco. Qui ripete la formula perfettamente e inserisce la fede in quello che sembra un ramo di un albero. Purtroppo per lui si tratta del dito di un cadavere di una sposa. Questa si risveglia dopo un lungo tempo e trascina Victor con sè nell'aldilà. L'idea di essersi sposato con un cadavere lo terrorizza inizialmente, ma conoscendo meglio la sua sposa si rende conto che un cuore può amare anche dopo aver smesso di battere. Il film è geniale e la mano di Tim Burton si vede. Delle scene sono veramente esilaranti e la storia è proprio piacevole. Consigliatissimo!

Jennifer's Body: classico film horror del cazzo. Ok, c'è Megan Fox, stragnocca...niente da dire. Ma la storia è veramente pessima. Una band rock arriva in un paesino sconosciuto. Durante il loro concerto il locale va a fuoco. Fuggendo si portano via una ragazza e la sacrificano a Satana convinti che fosse vergine. Purtroppo per loro non era così e la ragazza si trasforma in un demone assetato di sangue di uomini. Con il suo potere seduttivo riesce a "succhiare" il sangue di molti ragazzi ma si troverà a fare i conti con la sua migliore amica. Film veramente pessimo. Peccato perchè speravo sinceramente in qualcosa di meglio.
Category: 0 comments

Oh, buon natale!

Category: 0 comments

Pubblicità progresso

Facebook invoglia poveri malcapitati ad esibire comportamenti che sfondano qualsiasi limite di nerdismo. Un esempio è la pubblicità qui sopra.
Immaginatevi solo la scena:

Lei: "Caro, apriamo i regali di Natale?"
Lui: "Certo cara, quest'anno ho una sorpresona per te!"

Lui scarta il suo regalo, che alla fine è sempre il solito maglione viola e giallo. Lei non vede alcun pacco. Al che lui la invita in camera, con sguardo ammiccante. Lei si aspetta un qualche sexy regalo. Lui accende il pc. Lei ha qualche sospetto, ma spera fortemente che la sorpresa sia un filmino hard personalizzato fatto dal suo compagno o una qualche foto sexy.

Lui (con entusiasmo): "Cara ti presento Chrome" (come se fosse un nuovo animale domestico) "è il nuovo browser di Google, facile e veloce!"

Lei si siede sul letto, non crede ai suoi occhi e inizia a piangere. Lui non capisce e inizia a navigare con il nuovo browser, ignorandola.

A questo punto la storia potrebbe prendere pieghe diverse:

DRASTICA1: lei decide di suicidarsi perchè è da troppo tempo che va avanti così.

DRASTICA2: lei decide di uccidere lui perchè è da troppo tempo che va avanti così.

MENODRASTICA: lei fa le valigie e scappa di casa sbattendo la porta. Lui non la rivedrà mai più.

DRAMMATICA: lei si mette l'anima in pace e fa finta di niente. Continuerà a sopportare fino ad arrivare ad una soluzione drastica (vedi sopra)


Regala Chrome per natale! E uccidi qualcuno!

Desire


Voglia di partire, voglia di mangiarsi chilometri e chilometri di asfalto, voglia di non tornare più, di mollare tutto e tutti, voglia di cambiare, voglia di mare, voglia di scappare...
Category: 0 comments