Recensioni film: Aprile 2011

Rango: non è un film sulle matrici. Ma su una lucertola. Una lucertola che si ritrova sbalzata dalla sua fresca teca di vetro, al caldissimo deserto statunitense. E scopre un mondo completamente nuovo. Ma la sua logorrea e la sua sfacciataggine gli permetteranno di adattarsi all'ambiente, trasformandolo in un eroe per i poveri abitanti di quei luoghi. Sinceramente l'ho trovato molto divertente, e ve lo consiglio assolutamente.

Limitless: il protagonista è uno scrittore depresso. Ha un contratto per un libro, ma non ha scritto ancora nulla. La ragazza lo ha lasciato. E l'affitto va pagato. Tutto questo succede finchè non incontra un vecchio amico per strada, che gli propone l'utilizzo di un farmaco per accrescere le proprie potenzialità. D'improvviso tutto cambia. Completa il libro in 4 giorni e guadagna un sacco di soldi investendo in borsa. Ovviamente riconquista la ragazza. Ma non si fanno tanti soldi senza crearsi dei nemici. Gli effetti collaterali sono molteplici. Sinceramente il film mi aveva incuriosito all'inizio, ma guardandolo non mi è sembrato granchè. Mediocre direi.

Rio: animazione. Con i pappagalli. In particolare uno blu. Di nome Blu. Wow! Insomma, viene catapultato dal Brasile al Minnesota (dove poi cresce), per tornare poi in Brasile (causa accoppiamento forzato per la sopravvivenza della specie). Ovviamente i colpi di scena non mancano, e le risate sono garantite. La trama ve l'ho risparmiata abbastanza. È superficiale secondo me. Le gag sono fantastiche. Guardatelo!
Category: 0 comments

0 comments: